Verso la Giornata della Memoria e dell’Impegno, in ricordo delle vittime innocenti delle mafie!

La primavera è finalmente arrivata: il cielo limpido, i prati in fiore e gli uccellini cinguettanti ci fanno uscire di casa per riscoprire il mondo dopo il lungo torpore invernale. Ma oltre alla rinascita della natura un altro motivo ci spinge a muoverci dalle nostre comode abitazioni: il 21 marzo.

Non per vedere se davvero il giorno è uguale alla notte come si dice, ma per far rinascere le nostre coscienze, per fare memoria e tenerci svegli. Due anni fa il Parlamento ha scelto il 21 marzo come “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” e dal 1996 Libera organizza, ogni anno in una città diversa, un momento di ricordo e impegno appunto: una manifestazione, un raduno, un’assemblea in cui ci troviamo da tutta Italia per ricordare il nome e la storia delle persone uccise brutalmente dalla mafia. Tutte quante. Dalle più famose alle meno note, perché non esistono vittime di serie A o di serie B: tutte sono importanti e meritano di non essere dimenticate. E tutte vengono ricordate in un lungo elenco recitato in piazza, in rispettoso silenzio, davanti ai parenti delle vittime, che ci mostrano col loro esempio come trasformare un dolore privato in un impegno pubblico. Quest’anno la giornata nazionale sarà a Padova, nel profondo Veneto, dove la presenza mafiosa è più volte stata negata e ancora oggi è per lo più rifiutata. Le recenti sentenze che hanno portato alla condanna di quasi 50 associati nelle città della laguna veneziana non sembrano aver cambiato molto la percezione della popolazione. Per questo è importante esserci ed essere in tanti, per mostrare che molte persone sentono la lotta alla mafia come una necessità primaria di questo Paese.

Non siete convinti? Non avete capito qualcosa? Nessun problema! Abbiamo organizzato una serata in preparazione a questa giornata speciale: il 14 marzo alle 20.45, presso l’Informagiovani , in via Como 21 a Varese. Non sarà una serata qualunque. Abbiamo invitato Arianna Mazzotti, familiare di vittima innocente di mafia. Ci racconterà la sua storia e ci darà una sua testimonianza del valore della memoria per tener viva la coscienza civica del paese. Come relatore lo scoppiettante Demetrio Villani Responsabile delle Politiche Giovanili di Libera Lombardia. Cosa aspettate allora?!

Eccovi un pratico elenco per punti delle info logistiche:

  • il costo andata, ritorno, compagnia divertente e cori sull’autobus sarà di 15€.
  • la partenza per Padova sarà alle ore 6:00 dal piazzale Kennedy e il ritorno per le ore 19:30 (circa).
  • per iscriversi (sì, è necessario iscriversi entro l’11 marzo) abbiamo formulato con i nostri tecnici un comodissimo modulo di Google accessibile da questo link: https:///forms/d/e/1FAIpQLSfsaymF4xKm7iZqjc-EFwh_1YlZGjrvsG71VHq9aoTBOPTu4Q/viewform .
  • Per confermare la prenotazione e pagare avete delle alternative: Bottega Mondi Possibili – Commercio Equo e Solidale di Varese (via B. Luini, 2) o il SISM (Segretariato Italiano Studenti in Medicina – Sede Locale di Varese, Università degli Studi dell’Insubria, via Ottorino Rossi 9, Padiglione Morselli . Orari apertura ufficio 13:00-14:00 da lunedì a venerdì)
  • le iscrizioni vanno fatte pervenire tassativamente entro l’11 marzo.

Ora non avete più scuse. Tutti presenti!

Qui il link dell’evento Facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...